AL DI LÀ DEI SOGNI

“Di  Strada… in Strada” 2017 – XXVI Edizione  R.I.AS.

Festival Internazionale Arti Performative  

“AL DI LA’ DEI SOGNI” …  storie d’ incanti ed incantatori

In questa XXVI EDIZIONE ammireremo tanto “Nuovo Circo”, in un’accezione diversa e più ricca di note. Parliamo di “Circo Teatro Musicale”. Spettacoli con musica, spesso dal vivo e con un ruolo di primo piano e non di solo accompagnamento. Levolversi delle vicende,  delle acrobazie, delle magiche evoluzioni all’interno di affascinanti ed oniriche storie teatrali, accompagnate in diretta dai virtuosismi di grandi musicisti, sono delizia per vista e udito.

Music was my first love… Questo è, per molti di noi organizzatori, la Musica.

Il Nuovo Circo  trae le proprie basi dal lavoro teatrale sul personaggio ed un uso interpretativo e non dimostrativo delle tecniche circensi. Il Nuovo Circo lega il Circo a forme d’arte contemporanee quali danza, teatro, musica, poesia, arti plastiche e agli stimoli estetici e sociali del proprio tempo. Difficile a spiegarsi? Meraviglioso a vedersi e… Ascoltarsi!

 

Potrà essere un’edizione senza precedenti o con infiniti precedenti, dipende se la si intende come perpetuazione del fenomeno festival o come un nuovo inizio o, perché no, la meravigliosa commistione di entrambe le interpretazioni.

 

Ci piace pensare a questa edizione come ad un nuovo inizio nella continuità. Un ripartire con nuova energia e rinnovato entusiasmo, ma non di certo nato dal nulla. Arriviamo infatti da un’edizione storica, unica e irripetibile per qualità artistica e realizzazione estetica degli spettacoli, competenza ed affluenza del pubblico, condizioni atmosferiche, armonia tra gli organizzatori, gli artisti, i tecnici e una nuova, forte, condivisa e bellissima unità d’intenti!

Impossibile allora andare oltre alla scorsa edizione Sogni Argento”?

Certo, se si rimane ancorati al mondo reale,

no se si riesce a volare  “Al di là dei Sogni”nel mirabolante mondo della fantasia.

Questo è l’ambizioso intento di questo 2017:  trasportare tutti quanti in un mondo incantato, un’ulteriore sfida, come nelle migliori tradizioni di questa storica e meravigliosa manifestazione.

Sempre uguale a se stessa, alle proprie tradizioni, fatte di ricerca della qualità in ogni settore, ospitalità, cortesia,  rapporto amichevole con gli artisti ed il proprio pubblico. Sempre diversa, per idee, trovate, soluzioni, scelte artistiche innovative e al passo con le ultime tendenze, senza dimenticare le arti tradizionali e nuovi angoli del paese da scoprire.

 

Santa Sofia sarà forse in grado di stupirvi  ancora una volta

con le arti performative, la musica e il fiume poeta

che sempre racconta di:  artisti, performer, luci, colori ed inenarrabili magie

Rapisce l’animo e il cuore il Bidente vestito a festa.

Solletica poi il palato, viste le “chicche gastronomiche” dislocate lungo il suo meraviglioso Parco Fluviale, ed altrove.

Chi per scelta o per caso capiterà nelle terre di Romagna – Toscana, in questi magici giorni, non potrà poi fare a meno di tornare, tornare ed ancora tornare.

Noi ci auguriamo che questa XXVI, possa essere un’edizione epocale e che, tutti insieme, riusciremo davvero a volare sulle ali della fantasia   

 

Al di là ei Sogni”

La  grande bellezza il cielo ha offuscato

il proscenio alle stelle artisti han rubato

in diversi modi  dalle  strade del loco

incanti, stupori, delicato anche il fuoco

poi  i suoni e le danze nel parco incantato

un  fantastico sogno a tutti   donato

 e il fiume che scorre , ci ricorda che

 al di là dei sogni, ci sorride  Renè

Flavio Quadrini